Centro per lo studio e la sperimentazione di strumentazione meteorologica

Welcome to KWOS website

Octocatfacebook icon 512 512Instagram AppIcon Aug2017 
UTC Time
English French German Italian
Micrometeorologia: picchi di calore - heat peaks

Si tratta di aumenti repentini della temperatura, solitamente nelle prime ore dell'alba, quando il Sole è appena sorto o sta per sorgere, per poi ritornare alla sua normale curva.
In questo studio però, verificheremo anche l'esistenza di altri picchi rilevati in qualsiasi orario della giornata.

Raccoglieremo tutti gli studi che ne parlano, cercando di capire l'origine di questo fenomeno e capire se si tratta di un vero fenomeno fisico o di un errore di rilevamento dei termometri e delle loro schermature.

Molti di noi hanno diversi termometri di cui osservano la temperatura giornaliera, schermati in modo differente. Spesso questi picchi, sono presenti su tutte le tipologie di termometri e schermature, che siano ventilate o passive, il che fa pensare ad un vero e proprio fenomeno fisico e non ad un errore della schermatura e all'infiltrazione della radiazione solare al suo interno.


Leggi di più >>>
Modifica dello schermo solare della Ecowitt WS-80

WS80 solar shield mod1In questo articolo presentiamo una semplice ma altrettanto funzionale modifica dello schermo solare del sensore Ecowitt WS-80

WS80 solar shield mod4

.Già in un altro articolo abbiamo parlato della elevata reattività del sensore di temperatura installato su questa stazione compatta, grazie al piccolo schermo solare adottato.

Purtroppo però, le ridotte dimensioni, hanno anche il rovescio della medaglia: non poter bene assolvere al compito di schermare il sensore della temperatura dalle radiazioni solari riflesse e dirette.

I costruttori di schermi solari professionali, stanno utilizzando colorazioni differenti tra la parte superiore dello schermo, e le parti interne e inferiori.

I raggi solari, che siano incidenti o che siano riflessi, colpiscono comunque il sensore all'interno dello schermo solare. Possono farlo ad esempio, grazie a vari rimbalzi o possono farlo attraversando le superfici.

solar radiation weather station

Il motivo per cui si utilizzano colorazioni differenti è dettato da una diversa capacità di riflettere i raggi solari da parte di superfici di colore differente.

La parte superiore, quella più a diretto contatto con i raggi solari diretti, deve essere di colore bianco lucido perchè la riflettività (la capacità di riflettere la radiazione solare e di non trattenere l'energia) è molto maggiore in materiali di colore bianco. In questo modo, i raggi solari a lunghezza d'onda corta, che contengono maggiore energia, vengono riflessi e il calore viene allontanato.
read more >>>

Stazione monitoraggio ambientale

hackair 1La stazione KWOS ora ha anche una stazione di monitoraggio polvere sottili e della concentrazione di CO2 nell'aria.

PM10 è un acronimo che significa Particulate Matter ≤ 10 µm, ovvero materiale particolato con dimensione inferiore o uguale a 10 micrometri; con la stessa origine ma dimensione ancora inferiore, viene considerato un potente inquinante anche il PM2,5. Si tratta in entrambi i casi di materiale allo stato solido o liquido, disperso finemente nella bassa atmosfera e particolarmente stanziale in condizioni meteorologiche di alta pressione.
L’origine di tale particolato può essere naturale: ne fanno parte, per esempio, il particolato espulso durante le eruzioni di vulcani, oppure i prodotti della combustione del legno sviluppati durante gli incendi, oppure ancora i pollini vegetali dispersi nell’aria in primavera. 
read more >>>

Scandriglia weather

All Sky cameras

 

 

Copyright © 1998 - 2020 KWOS.org - KWOS.it - IW7CHV.org - IZ0QWM.org. All rights reserved.

Histats page for KWOS.it  - Histats page for KWOS.org - 
 
 -  Statscounter page for kwos.it

KWOS Coordinates

Grid locator: jn62je

Lat: 42°10' 07.3" N 
(42.168694°) 
Long: 
12°47' 09.8" E     
(12.786056°) 
CQ zone:
 15 
ITU zone:
 28

 
logo cisarlogo ara